Se usi la candeggina in casa, devi assolutamente sapere questo: l’allarme degli esperti che può salvarti la vita

Anche tu sei un amante della candeggina in casa? Come darti torto! Forse, però, non sai quali sono gli errori più comuni. 

Per quanto sbrigare le faccende domestiche e dedicarsi alle ‘classiche’ mansioni casalinghe sia un vero e gioco da ragazzi, c’è da ammettere che può risultare ancora tutto più semplice quando in aiuto arrivano dei detergenti appositi. Non solo, quindi, detersivi che riescono a rimuovere le macchie più incrostate dai pavimenti o, addirittura, dai mobili, ma anche sostanze che sono in grado di sbiancare ed igienizzare ogni cosa.

candeggina casa allarme
Scatta l’allarme per l’uso della candeggina in casa: cosa sapere (insideweek.it)

Per i veri e propri amanti del pulito, tra i detersivi che non possono mai mancare in casa c’è sicuramente la candeggina. In effetti, si tratta di una sostanza utilissima per la faccende domestiche, che vanta una serie di usi davvero pazzeschi. Può, ad esempio, rendere più bianchi dei capi completamente ingialliti. È in grado, inoltre, di disinfettare ed igienizzare pavimenti e superfici. E, addirittura, è capace di rimuovere anche le macchie più incrostate dal bucato.

Insomma, i ‘benefici’ della candeggina sono decisamente tantissimi. Quello che, però, in pochissimi sanno è che dietro l’uso – soprattutto costante e continuo – si ‘nascondono’ degli errori parecchio comuni, che possono mettere davvero a repentaglio la propria vita.

Cosa non fare mai quando usi la candeggina in casa

Seppure sia utilissima in casa, è bene sottolineare che usare la candeggina per le pulizie e faccende domestiche con una certa facilità non è mai la scelta da migliore da prendere. Dietro ad un suo utilizzo ‘innocente’, infatti, si nascondono dei veri e propri pericoli, che sarebbe meglio conoscere.

candeggina rischi
Cosa non bisogna fare mai in casa quando si usa la candeggina: i rischi (insideweek.it)
  • Non respirare mai l’odore che emana la candeggina. Per quanto sia benefico per diverse mansioni, bisogna ricordare che si tratta di una sostanza altamente tossica, che può provocare dei veri danni;
  • Sarebbe opportuno utilizzare la candeggina mai a mani nude, ma con un’apposita copertura. La soluzione migliore sarebbe indossare un paio di guanti;
  • Dopo aver utilizzato la candeggina, è necessario risciacquare la superficie così da eliminarne qualsiasi traccia;
  • Mai mischiare, inoltre, la candeggina con acqua calda. In questo modo, infatti, il cloro contenuto nella candeggina evaporerà facilmente, limitando i suoi ‘benefici’;
  • In aggiunta, bisogna ricordare di usare la candeggina sempre per ultima. Se, ad esempio, si ha intenzione di utilizzarla per sgrassare una superficie, è opportuno dapprima spolverarla per bene e pulirla con acqua e sapone. E, solo alla fine del procedimento, passare la candeggina;
  • Infine, mai utilizzare la candeggina insieme ai seguenti prodotti: alcol denaturato, aceto e acido muriatico. In tutti e tre i casi, infatti, si dà origine a gas dannosi per la salute.
Impostazioni privacy