La notte ti svegli e non sai come riaddormentarti? Non fare questi errori e tornerai tra le braccia di Morfeo

Il sonno è fondamentale per il nostro benessere psicofisico: ecco cosa fare se ci si sveglia ripetutamente nel cuore della notte

Il sonno interrotto durante la notte è diventato un problema diffuso che mina la salute e il benessere di molte persone. Un numero crescente di individui si trova a lottare con notti agitate, compromettendo la qualità del riposo indispensabile per il corretto funzionamento del corpo e della mente. Attenzione a questi errori: compromettono la qualità del nostro riposo notturno.

Sonno interrotto, errori
Il sonno interrotto può essere deleterio – (insideweek.it)

Il sonno interrotto può avere impatti significativi sulla salute fisica e mentale. La mancanza di un sonno ininterrotto può contribuire allo stress cronico, aumentare il rischio di malattie cardiache e diabete, e compromettere la funzione cognitiva. L’accumulo di notti disturbate può anche indebolire il sistema immunitario, rendendo il corpo più suscettibile alle infezioni.

Diverse cause possono contribuire al sonno interrotto. Il rumore ambientale, lo stress, i disturbi del sonno come l’apnea notturna e le preoccupazioni quotidiane possono disturbare il riposo notturno. La dipendenza dai dispositivi elettronici, con la loro luce blu che interferisce con la produzione di melatonina, è un’altra causa comune. Ci sono, inoltre, degli errori comuni che facciamo. Ecco, invece, le buone pratiche da adottare.

Sonno interrotto durante la notte: non commettere questi errori

Se ci si sveglia nel cuore della notte, può essere utile rimanere tranquilli nel letto e aspettare una decina di minuti, magari un quarto d’ora, e capire se riusciamo ad addormentarci nuovamente. Abbiamo appena detto come i dispositivi elettronici siano nemici del sonno, quindi, anche se ci svegliamo di notte, non prendiamo il mano il telefono. E, men che meno, controlliamo l’orologio: tutto questo può aumentare la nostra ansia, nemica del riposo.

Sonno interrotto, errori
Sonno interrotto: non commettere questi errori – (insideweek.it)

In generale, per avere una buona qualità del sonno consigliamo innanzitutto di stabilire una routine prima di coricarsi che può segnalare al corpo che è il momento di rilassarsi. Evitare attività stimolanti poco prima di andare a letto. Assicurarsi che la camera da letto sia buia, tranquilla e alla giusta temperatura. Investire in un materasso di qualità può fare la differenza. Praticare tecniche di gestione dello stress come la meditazione o lo yoga può contribuire a ridurre l’ansia e migliorare il sonno.

Esistono poi degli integratori che possono favorire il riposo. Ma, ovviamente, il consiglio è di assumerli solo e soltanto su indicazione specialistica. In generale, se la qualità del vostro riposo dovesse abbassarsi troppo, non sottovalutate il problema. Il sonno è fondamentale per il nostro benessere psicofisico. Un medico potrebbe escludere eventuali problemi sottostanti.

Impostazioni privacy