Insalate in busta, sono davvero pericolose? La risposta definitiva per mangiare senza rischi

Le insalate in busta sono davvero pericolose? Ecco la risposta definitiva degli esperti per poter mangiare senza alcun rischio.

L’insalata è uno degli ortaggi maggiormente utilizzati e mangiati in Italia. Quest’ultima, attualmente reperibile in qualsiasi supermercato, da qualsiasi fruttivendolo e soprattutto in qualsiasi momento dell’anno, tende ad essere presente sempre, ed in enorme quantità, in tavola. Ottima come contorno, da abbinare a gustosissimi secondi, ma anche perfetta per costituire la base di un ottimo pranzo arricchendola con altre verdure, olive ed un po’ di tonno.

insalata in busta pericolosa
L’insalata in busta è davvero pericolosa? (Insideweek.it)

Tantissime persone, per mancanza di tempo o di opportunità, tendono però ad acquistare l’insalata in busta, già pronta e lavata. Ma quest’ultima è davvero pericolosa come si pensa? Vediamo insieme la risposta definitiva degli esperti per poterla mangiare senza correre alcun rischio.

Insalata in busta pericolosa? Ecco tutto quello che c’è da sapere

Negli ultimi anni, per mancanza di tempo o forse anche per noia, sempre più persone stanno puntando ad acquistare, al supermercato, l’insalata in busta. Quest’ultima, ovviamente, la si può trovare di diverso tipo: lattuga, scarola, mischiata a carote, sedano, radicchio e così via. In questo modo, acquistandone una sola busta, si può avere la certezza che possa essere già pulita, lavata e soprattutto ‘completa’ da abbinare ad un qualsiasi secondo a cena.

Ma qualche anno fa è iniziata a circolare la voce che quest’ultime potessero essere pericolose, inibendo così le persone ad acquistarle. Si tratta di una giusta osservazione o, come spesso capita, di una fake news?

verità insalata in busta
Tutta la verità sull’insalata in busta (Insideweek.it)

Ebbene, gli scienziati confermano che si tratta di una fake news. L’insalata in busta in realtà è molto più sicura di qualsiasi altro alimento acquistato in giro. Il motivo è semplice: prima di essere inserita all’interno delle apposite bustine ed aver deciso di venderla, viene lavata alla perfezione, eliminando così qualsiasi forma di parassita, animaletti vari, terreno in cui è stata colta e pesticidi vari. Insomma, è molto sicura. Ma da cosa nasce allora questa infondata paura?

In realtà, tanto infondata non è. Infatti possiamo dire che qualche anno fa, dall’Università di Torino, è stata condotta una ricerca proprio sui prodotti imbustati (tra cui l’insalata) che determinava la pericolosità di quest’ultima a causa della presenza dell’escherichia coli, un batterio molto pericoloso per la nostra salute. Informandosi bene, però, su un campione di circa 200 buste di insalata, solo in 3 era stato riscontrato questo problema. Un numero così basso che in realtà non costituisce alcun tipo di pericolo. Di conseguenza potrete continuare a mangiare la vostra deliziosa insalata in busta senza preoccupazioni.

Impostazioni privacy