Guarnizioni di silicone annerite in bagno? Ecco come eliminare la muffa e farle tornare bianchissime senza rovinarle

Anche nel bagno di casa tua le guarnizioni in silicone sono ormai tutte annerite? Niente paura, con questo trucco torneranno come nuove!

In alcuni ambienti della casa come in bagno e in cucina la muffa e l’umidità possono rivelarsi davvero due nemici giurati! In particolare, nel bagno questi due agenti esterni possono determinare una serie di problemi anche piuttosto gravi, oltre a rendere la stanza poco salubre.

guarnizioni silicone annerite bagno
Come pulire le guarnizioni di silicone annerite del bagno (Insideweek.it)

A lungo andare per esempio le guarnizioni in silicone utilizzate per sigillare i bordi della vasca o della doccia al fine di garantirne l’impermeabilità possono diventare tutte nere e sporche. Ovviamente la colpa è della muffa!

Che cosa fare, quindi, in questi casi per risolvere il problema e farle tornare a brillare come un tempo? La risposta è semplicissima: basta procurarsi degli ingredienti che tutti noi abbiamo già in casa, seguire queste semplici indicazioni ed il gioco è fatto!

Guarnizioni di silicone annerite in bagno? La soluzione fai da te per farle tornare a brillare

Se le guarnizioni in silicone del bagno di casa tua sono ormai tutte annerite non disperare! Ti basterà mettere in pratica questo trucchetto facile, veloce ed economico e come per magia torneranno ad essere bianche e splendenti come non mai!

guarnizioni annerite bagno soluzione
Guarnizioni di silicone annerite nel bagno: la soluzione facile e veloce (Insideweek.it)

Tutto quello che devi fare è eliminare la muffa, vale a dire la causa principale dell’annerimento, utilizzando questi ‘ingredienti’ che di sicuro hai già in casa:

  • 3 cucchiai di bicarbonato di sodio;
  • acqua q.b.;
  • acqua ossigenata q.b.

Una volta reperito tutto il necessario, versa in una ciotola tre cucchiai di bicarbonato di sodio ed aggiungi una quantità di acqua sufficiente ad ottenere un composto piuttosto pastoso. Applicalo sulle guarnizioni annerite con l’aiuto di una spugna e lascia agire il mix per circa un’ora.

Trascorso il tempo necessario, strofina la zona interessata con un vecchio spazzolino da denti e, successivamente, spruzza un po’ d’acqua ossigenata sulle macchie più ostinate. Risciacqua il silicone ancora una volta con l’acqua ed ecco che muffa e sporcizia spariranno in un battibaleno.

Di fatto, l’azione abrasiva e pulente del bicarbonato di sodio unitamente all’effetto sbiancante ed igienizzante dell’acqua ossigenata faranno tornare le guarnizione belle bianche e splendenti, provare per credere! Se proprio proprio questo sistema non dovesse funzionare e dovessi decidere di sostituire le guarnizioni, ricordati sempre di rimuovere innanzitutto il vecchio silicone con l’aiuto di un raschietto, di utilizzare un prodotto antimuffa e solo infine di applicare il silicone nuovo.

Impostazioni privacy